Terzo Settore. Indicazioni sul “Milleproroghe” per il 5×1000 e le assemblee online

INPS. Possibile per i genitori di figli minori richiedere online la delega per l’accesso ai servizi
14 Gennaio 2022
“Linee pedagogiche per il sistema integrato “zerosei”. La FISH audita al MIUR
14 Gennaio 2022

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 309 del 30 dicembre 2021 del cosiddetto decreto Milleproroghe 2022 (decreto legge n° 228/2021), sono state prorogati i termini legislativi relativi, oltre al settore fiscale, pubblica amministrazione, istruzione, giustizia, lavoro, infrastrutture e turismo, anche alcune misure che interessano il Terzo Settore. In particolare le disposizioni riguardano l’accesso/mantenimento al 5×1000 per le Onlus e la possibilità di realizzare ancora online le assemblee per l’approvazione del bilancio.

5×1000. Le Onlus – in particolare quelle iscritte all’Anagrafe delle Onlus alla data del 22 novembre 2021 – continueranno fino al 31 dicembre 2022 a essere destinatarie della quota del 5×1000 con le modalità stabilite dal DPCM del 23 luglio 2020 per gli enti del volontariato. Le Organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale, coinvolte nel processo di trasmigrazione di cui all’articolo 54 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, che non siano già regolarmente accreditate al 5×1000 nell’esercizio 2021, possono accreditarsi al 5×1000 nell’esercizio 2022 con le modalità stabilite dall’articolo 3 del DPCM 23 luglio 2020 entro il 31 ottobre 2022.
(art. 9, comma 6: Le disposizioni di cui all’articolo 3, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 111, hanno effetto a decorrere dal secondo anno successivo a quello di operativita’ del registro unico nazionale del terzo settore, limitatamente alle organizzazioni non lucrative di utilita’ sociale (ONLUS) di cui all’articolo 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, iscritte all’anagrafe delle ONLUS alla data del 22 novembre 2021, le quali continuano ad essere destinatarie della quota del cinque per mille con le modalita’ stabilite dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 luglio 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 231 del 17 settembre 2020, per gli enti del volontariato di cui all’articolo 2, comma 4-novies, lettera a), del decreto-legge 25 marzo 2010, n. 40, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2010, n. 73, fino al 31 dicembre 2022. Le Organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale, coinvolte nel processo di trasmigrazione di cui all’articolo 54 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, che non siano gia’ regolarmente accreditate al cinque per mille nell’esercizio 2021, possono accreditarsi al cinque per mille nell’esercizio 2022 con le modalita’ stabilite dall’articolo 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 luglio 2020 entro il 31 ottobre 2022).

Assemblee. E’ prorogato al 31 luglio 2022 il termine stabilito dall’art. 106, comma 7 del decreto legge n° 18/2020, convertito con modificazioni dalla legge 27/2020, per lo svolgimento delle assemblee online e l’uso degli strumenti di partecipazione, anche se non previste nello statuto, delle società, imprese private, associazioni e fondazioni.
(art. 3, comma 1: Il termine di cui all’articolo 106, comma 7, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni,  dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, relativo allo svolgimento delle assemblee di societa’ ed enti, e’ prorogato al 31 luglio 2022).


Come già indicato in precedenti news relative alle tematiche del Terzo Settore, la complessità della materia riguardante la riforma impone agli stessi enti che ne fanno parte di districarsi tra molteplici norme, indicazioni, analisi; su questo sito sono disponibili le news pubblicate sul tema a questo link: https://www.aipd.it/site/category/terzo-settore/
Si rimanda inoltre al documento, costantemente aggiornato, pubblicato sul sito della Camera dei Deputati e al sito www.csvnet.it, particolarmente ricco di dettagliate e aggiornate informazioni in merito. Ancora, riferimenti competenti sul territorio sono i Centri Servizi per il Volontariato.

Altri link utili:
– https://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/Terzo-settore-e-responsabilita-sociale-imprese/
– https://italianonprofit.it/riforma/
– https://forumterzosettore.it/
– www.cantiereterzosettore.it
– Terzius Report 2021

.fusion-body .fusion-builder-column-1{width:100% !important;margin-top : 0px;margin-bottom : 20px;}.fusion-builder-column-1 > .fusion-column-wrapper {padding-top : 0px !important;padding-right : 0px !important;margin-right : 1.92%;padding-bottom : 0px !important;padding-left : 0px !important;margin-left : 1.92%;}@media only screen and (max-width:1024px) {.fusion-body .fusion-builder-column-1{width:100% !important;order : 0;}.fusion-builder-column-1 > .fusion-column-wrapper {margin-right : 1.92%;margin-left : 1.92%;}}@media only screen and (max-width:640px) {.fusion-body .fusion-builder-column-1{width:100% !important;order : 0;}.fusion-builder-column-1 > .fusion-column-wrapper {margin-right : 1.92%;margin-left : 1.92%;}}

.fusion-body .fusion-flex-container.fusion-builder-row-2{ padding-top : 0px;margin-top : 0px;padding-right : 0px;padding-bottom : 0px;margin-bottom : 0px;padding-left : 0px;}

L’articolo Terzo Settore. Indicazioni sul “Milleproroghe” per il 5×1000 e le assemblee online proviene da AIPD Sede Nazionale.

Source: Aipd Nazionale

Lascia un commento